acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Non guardiamoli, quelli ipnotizzano!

Un esercito di imbroglioni saccheggia l’Italia da anni usando giornali e Tv. Chi lo dice così chiaramente?

Mer 21 Dic 2011 | di Alberico Cecchini | Editoriale

Che meraviglia la verità. Anche se nessuno ha il coraggio di raccontarla: la verità risplende, illumina, smaschera, non può rimanere taciuta e prima o poi trionfa sempre. SEMPRE!

Avete presente il Wrestling, quel ridicolo spettacolo americano dove poveri esseri, gonfi di non si sa cosa, fanno una lotta che più finta non si può? Sembra si vogliano spappolare, in realtà sono ben d’accordo soprattutto nello spartirsi l'incasso. La politica italiana è la stessa identica cosa, finzione di star gonfie e mascherate su tappeti rossi di giornali e Tv pappa e ciccia coi partiti.

Monti poteva fare meglio, ma questi “leader” negli ultimi decenni non potevano fare peggio! E continuano ad ergersi a difensori della gente: ma da che pulpito, razza di ladri e ipocriti! Ho giornalisti che fanno indagini e  riportano cose abominevoli, non è che possiamo scrivere tutto se non abbiamo certezze totali, ma credetemi il 90% di questa gente è fuori controllo, fa paura. L’ho sempre detto e lo dico ancora, perché la memoria delle persone è corta e in pochi mesi di tiro al bersaglio sul capro espiatorio Monti sono pronti a ritornare a sbranare il paese.

Hanno fallito e dobbiamo licenziarli. Lo pagherò, ma io lo dico, perciò non mi vedrete mai in Tv. Hanno sprecato i nostri soldi per i loro interessi, distruggendo informazione, giustizia, ricerca, scuola, sanità, trasporti, ambiente, cultura, futuro, tutto! Non ascoltiamoli, non guardiamoli, perché, ricordiamocelo bene, quelli lì sanno davvero ipnotizzare. Il nostro portafogli lo sa bene.

Mandarli tutti a casa in un sol colpo si potrebbe, con una mia idea che rispolvero: la legge sul consenso minimo. Leggi l'editoriale "La forza vera del voto" qui
 


Condividi su: