acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Lo sai cosa guardano in tv i tuoi figli?

“Chi scandalizza uno di questi piccoli sarebbe meglio si mettesse una macina...”

Gio 26 Set 2013 | di Alberico Cecchini | Editoriale

Prima di pensare che sono bigotto leggetevi bene l’articolo a pag. 58.
Care mamme e cari papà, è ora che apriamo gli occhi e interveniamo. Noi adulti non guardiamo attentamente i programmi televisivi per i giovani e non ci rendiamo conto che sono arrivati ad un livello di abbrutimento INDICIBILE.
Pochi decenni fa la Tv è stata accolta nelle nostre case come uno zio garbato e colto, ma ce lo ritroviamo oggi come un intruso che non riusciamo più ad accompagnare alla porta, anche se ci siamo resi conto da tempo che ha mille facce, è subdola, perversa e tende sempre a manipolarci. Sì, è vero, ci piace così, ci trastulla, salvo indignarci ogni tanto. Ma ormai in casa non parliamo più fra noi perché parla solo la Tv. E i nostri giovani si (de)formano con lei.
Sanno che in Tv tutto è finzione, ma poiché è molto più attraente della vita reale, tendono a uniformare questa a quella. E tutto diventa finzione, anzi falsità! Ma la vita è ben altro, è molto più bella, sana, ricca e gioiosa di quell’appiattimento allucinante. Ci rendiamo conto che lo ‘zio’ è violento e pedofilo? Che disturba sessualmente i nostri figli, non nel corpo ma, peggio, nell’anima? Disturba me che ne ho vissute tante, disturberà anche voi, preparatevi...
Per i giovani oggi più che mai è necessario un sano rapporto con noi genitori per avere gli anticorpi contro questa melma virulenta che toglie la felicità dai loro occhi. è buffo, non li lasciamo più fare due passi da soli o giocare fuori per paura, quando invece il male è in casa. Non lasciamoli soli con l’orco! Cacciamolo fuori. Aiutiamoci a trovare un modo geniale per difenderci e per aiutare chi crea i programmi a migliorare. Muoviamoci, scrivetemi, interveniamo.


Condividi su: