acquaesapone Italia Solidale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Sembrava così per bene...

Una società incapace di vedere i meccanismi che creano 'il mostro', è una società che genera mostri

Gio 03 Lug 2014 | di Padre Angelo Benolli - Fondatore e Presidente di Italia Solidale | Italia Solidale

La cronaca nera di oggi è piena di episodi tremendi, spesso a sfondo sessuale. Tutti sono colpiti dal fatto che gli autori sono spesso persone insospettabili. Forte è il contrasto tra la presunta normalità degli assassini e l’efferatezza di quanto compiuto, nell’incredulità dei conoscenti.
Non ci si riesce a spiegare il perché si possa arrivare a tanto. Viviamo in una cultura molto superficiale e falsa rispetto alle energie profonde che determinano la vita, la felicità, la salute, le relazioni, la saggezza e gli istinti delle persone.
Non si riesce a comprendere che i motivi profondi del comportamento sono collegati alla forza inconscia della sessualità. Che è creata nell’amore e per l’amore. Non si coglie la sua centralità in ogni persona. E la sua inevitabile deviazione quando non si sviluppa nell’amore.
Ci rendiamo conto delle conseguenze di questa mancanza culturale? Tutta la spiritualità che non arriva a toccare questa dimensione sessuale con tutta la luce necessaria è falsa. E tutta la scienza che porta l’uomo a credere di poter risolvere le sue difficoltà relazionali da solo è presuntuosa.
Di fronte a una scienza e una spiritualità che non riescono ad entrare nei problemi della vita, Italia Solidale propone una 'nuova cultura' intesa come esperienza di sviluppo di vita.
Partendo dalle energie inconsce, create libere in ogni persona, aiuta ogni persona a vedere e risolvere tutti i condizionamenti di non amore che si registrano sulla propria sessualità. Per arrivare a sbloccare tutta la sana creatività, l'unicità irripetibile e l'immensa potenzialità individuale di ogni persona. Che quando si muove con la giusta luce diventa capace di formare sane famiglie, lavorare creativamente e scambiare in comunità solidali.
Questa nuova cultura di vita proviene dal mio impegno in 55 anni di affinamento di studi scientifici ed esperienze continue di pieno amore sacerdotale e missionario. Producendo, per Grazia di Dio una sterminata casistica di successi di sviluppo di vita con persone di culture di tutto il mondo. Per una nuova antropologia che sta portando alla rinascita 2 milioni di persone e oltre 5.000 comunità in tutto il mondo.                               


Condividi su: