acquaesapone Bambini
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Un test da fare in famiglia

Anche il giorno di Natale migliaia di bambini moriranno di fame: prima di brindare salviamone uno, come vogliono i nostri figli

Ven 28 Nov 2014 | di Alberico Cecchini | Bambini
Foto di 2

Non esiste la magia, il bene non viene per caso e neanche il male. La vita ci chiama a prendere una posizione a favore della vita. Fate questo test nella vostra famiglia, chiedete ai vostri bimbi se vogliono salvare un bimbo che rischia di morire a causa della povertà. Provate. La risposta giusta i bimbi ce l’hanno! Quel sì che apre le porte alla vita, loro ce l’hanno ancora. Ma in fondo ce l’abbiamo anche noi adulti: allora perché sviamo, rimandiamo, ignoriamo? 

Certo la crisi e la sfiducia nelle organizzazioni sul reale impiego dei soldi non ci aiutano. Ma per amare bisogna andare oltre. I bimbi non possono morire e noi dobbiamo fare il possibile, con almeno un’adozione a distanza. Che, pur costando solo quanto un caffè al giorno, non è un piccolo gesto, ma è un grandioso atto di amore. Allora faremo davvero Natale e non ci tremeranno le gambe se un giorno ‘qualcuno’ ci dirà: “Avevo fame e mi hai dato da mangiare” . 

Essere una vera donna o un vero uomo vuol dire avere la forza di amare. Una vera femmina, un vero maschio hanno una sessualità matura se sanno amare, se sanno provvedere a sé e agli altri. Aiutare un bambino fa bene anche a noi stessi, ci fa crescere e maturare nel profondo. Non possiamo dire di amare i nostri bimbi se non amiamo tutti i bimbi.

Sono tantissime le realtà che propongono le adozioni a distanza. Ma non sono tutte uguali. Non basta che i soldi arrivino a destinazione. Bisogna informarsi su un fatto fondamentale: quale cultura e quale spirito hanno alla base? Si fondono su un'impostazione burocratica e tecnica, si limitano a raccogliere e distribuire soldi e cose? O partono da un'esperienza di sviluppo delle energie della persona?

Se manca questo spirito, i bambini continuano a morire. Informiamoci, dunque, e allarghiamo la nostra famiglia con l'adozione a distanza. 

Piccolo consiglio per non rischiare. Noi della rivista Acqua & Sapone da anni siamo davvero felici di sostenere Italia Solidale Onlus e diamo spazio gratuitamente alla sua opera in Italia e nel mondo (del resto non ha mai pagato nemmeno per andare in TV), perché la conosciamo bene e sappiamo quale spirito di autentico amore ha per i bambini. 

Insieme a voi lettrici e lettori abbiamo contribuito a salvarne quasi un migliaio. Che meraviglia che siete! Anche quest'anno 4 persone della redazione sono andate in diverse missioni africane di Italia Solidale e lì abbiamo constatato l’enorme necessità e urgenza che hanno i bambini, ma anche condiviso l’originale ed efficace cultura che anima le sue adozioni a distanza e soprattutto i risultati di vita che porta. Uno su tutti: le famiglie stesse, in piccole comunità, stanno adottando a distanza bambini in altri Paesi poveri. 

 

I volontari di Italia Solidale sono attivi in tutte le regioni e organizzano incontri e comunità fra gli italiani, per aiutarci a sviluppare insieme la nostra vita anche in Italia, dove non c’è più la fame del corpo, ma aumenta quella dello spirito. www.italiasolidale.org - 06.6877999. 

 


 

Fai natale, telefona e fallo vivere

In questo Natale ognuno è chiamato ad entrare nella vita di un bambino, non voltiamogli le spalle. Partecipiamo a questo meraviglioso movimento di persone per le persone. Ribelliamoci a questo materialismo vuoto, che vuole renderci tutti soli e schiavi delle cose. Reagiamo non solo a parole, ma con i fatti. Sarà un passo importante verso una cultura di vita che Italia Solidale propone per poter portare tanta gioia, se vuoi, anche nella tua vita. I volontari di Italia Solidale sono pronti anche ad incontrarti se desideri. Non solo i bimbi poveri soffrono, ma anche noi qui, bisognosi di rispetto, di amore, di relazioni sane. Non esiste la magia, esiste solo l’amore, amiamo e saremo amati. Rispondi a quel bambino che oggi ti chiama. Telefono: 06 68 77 999 - www. italiasolidale.org.


Condividi su: