acquaesapone Attualità
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Ma dove vai se il bunker non ce l’hai

In tempo di crisi, guerre mondiali e minacce fantasma, c'è chi si prepara alla fine del mondo costruendo bunker sotto le proprie case... a prezzi esorbitanti

Gio 30 Lug 2015 | di Angela Iantosca | Attualità
Foto di 20

C'è chi vende, c'è chi compra, c'è chi se ne disfa, c'è chi li abbellisce, chi li rende dei luoghi in cui poter soggiornare serenamente per un anno, sopravvivendo a terremoti, attacchi atomici e chimici. Luoghi che non appartengono alle favole, ma che sempre più vengono scavati sotto casa. E non solo per sfuggire alla giustizia...
Benvenuti nell’era dei bunker, luoghi appannaggio solo dei più ricchi.

IL BUNKER ATOMICO PIÙ LUSSUOSO DEL MONDO
Cominciamo dal bunker atomico più lussuoso al mondo. Costruito dai sovietici nella ex Germania dell’Est come deposito di munizioni ed armi, si trova nei pressi di Rothenstein: acquisito dal governo federale tedesco e rivenduto ad una società californiana, la Vivos, è stato trasformato in una serie di residenze di lusso sotterranee in grado di resistere ad attacchi atomici, chimici e terremoti ed a permettere ai suoi occupanti di resistere senza uscire per almeno un anno. Al suo interno vi sono acquari, piscine e piattaforme per elicotteri. Il valore complessivo dell’installazione è valutato 1,1 miliardi di dollari... Inarrivabile per la gente comune.

BUNKER ALBANESI, DI REGIME
Ma anche nel passato i bunker erano un affare per soli ricchi. Come il grande bunker anti-atomico di Enver Hoxha, costruito dall'ex leader comunista dell'Albania, vicino a Tirana. Aperto al pubblico per la prima volta lo scorso novembre, si tratta di un edificio sotterraneo. La mega struttura di cemento è estesa su una superficie di 2680 metri quadri e venne progettata per ospitare la nomenclatura dell'epoca in caso di attacco nucleare. Il bunker è stato ora trasformato in una esposizione storica e di arte moderna. è l'unica fortificazione albanese a disporre di una surreale sala-cinema capace di ospitare fino a 400 persone, concepita per accogliere l'intero parlamento in caso di guerra atomica.

VILLE ITALIANE CON BUNKER
E in Italia? In rete si trovano, per ora, solo due rifugi in vendita. Bastano 750mila euro per la casa che si trova a Montesilvano, a pochi chilometri da Pescara: doppio garage, splendida vista sul mare, 3mila metri quadri di giardino privato, uno stabile separato per la servitù e, sotto al corpo centrale della villa, il bunker antiatomico. Stessa occasione anche vicino Ravenna: per 1 milione e 800mila euro si può acquistare un’ampia e lussuosa villa con parco secolare di proprietà, modernamente ristrutturata con finiture di pregio, arricchita da affreschi, dotata di ascensore interno per muoversi fra i vari livelli della casa, e, soprattutto, di un bunker in grado di resistere ad attacchi atomici, batteriologici e chimici.    

AL SICURO VICINO MOSCA
Da qualche anno gli abitanti di Rublevka, la zona più prestigiosa delle ville di lusso nei dintorni di Mosca, per far fronte agli attacchi terroristici, stanno dotando le proprie ville di bunker, con ogni tipo di confort. Nel periodo in cui il rifugio non viene usato per la sua destinazione diretta, il locale può essere trasformato in un centro super protetto per le trattative confidenziali oppure in un nascondiglio per gli oggetti di valore, dalle opere d'arte all'oro, alle gemme o al denaro in contanti.

CONDOMINIO SOTTO TERRA
Un condominio sotto terra, per soli ricchi, di 14 piani a prova di bomba atomica e impenetrabile nel caso di un’epidemia è stata realizzata in Kansas: costo di un appartamento da 1,5 a 3 milioni di dollari. L’idea è venuta ad una società di Denver, Colorado, che ha rilevato un ex sito nucleare nei pressi della città di Concordia. Le abitazioni sono state tutte vendute. Ci sono medici, scienziati, imprenditori. Per entrare bisogna varcare un portone le cui porte pesano oltre 7mila chili l’una.

 




ANCHE I VIP HANNO IL BUNKER
Ma oltre ad essere una passione per ricchi e statisti, è anche uno sfizio che a volte si tolgono le star di Hollywood, come Tom Cruise che ha ceduto al fascino del bunker, tanto da averne costruito uno nella sua villa in Colorado, ora in vendita. Qualche tempo fa è apparso un annuncio sul sito LuxuryEstate.com, sul quale si trova l'annuncio per metterla in vendita: archiviata la storia con Katie Holmes, ha archiviato anche il bunker!
 


Condividi su:
Galleria Immagini