acquaesapone Attualità
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Cerchi casa? C’è spazio tra i palazzi

Tra design e storia, l’abitazione più piccola del mondo. e tu ci vivresti?

Gio 30 Giu 2016 | di Germano Grasso | Attualità
Foto di 12

Cerchi un tetto disperatamente? 

La casa tra i palazzi è la soluzione che ha trovato l’architetto polacco Jakub Szczesny e che ha realizzato per lo scrittore israeliano Etgar Keret. Avete presente lo spazio angusto che separa due alti palazzi? 

Ebbene, c’è chi ha pensato di utilizzare quello spazio per ricavarci una abitazione. 

La Keret House si situa all'interno del Ghetto ebraico di Varsavia e, dietro alla stranezza del progetto, racchiude un valore simbolico più alto. Il proprietario desiderava, infatti, possedere un piccolo spazio all'interno del Ghetto, in memoria dei suoi familiari, vittime dell'Olocausto e strappati a forza dalle loro abitazioni.

Gli ambienti interni della struttura misurano 72 centimetri nel suo punto più corto e 122 nel suo punto più largo. 

Inutile pensare di organizzare feste o cene tra amici, ma sicuramente è ottima soluzione come rifugio in cui trascorrere la notte. 

Il corpo della casa è sollevato come su palafitta e una scala conduce all’interno dal piano terra. Sfrutta ogni angolo e si sviluppa su due piani per farne un appartamento di 14,5 metri quadrati. 

Racchiude su tre piani, cucina, bagno e camera da letto, e c’è tutto il necessario per vivere comodamente, senza rinunciare al design. 

Voi ci abitereste?           


Condividi su:
Galleria Immagini