acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Raccontatemi i vostri eroi

Dal prossimo numero le buone notizie segnalate dai bambini

Gio 26 Gen 2017 | di Angela Iantosca | Editoriale

Alzano le mani al cielo e ridono emozionati quando gli versi addosso l’acqua di un mare che non hanno mai visto. Si guardano intorno con occhi grandi quando escono dalle periferie in cui sono nati. Sanno immortalare con frasi sbalorditive la quotidianità. Vedono e riconoscono la bellezza, anche se sono cresciuti in luoghi oggettivamente brutti, sporchi e dimenticati dalle Istituzioni.

Perché loro, i bambini, la bellezza ce l’hanno dentro, non hanno bisogno che qualcuno gliela spieghi. E noi adulti dovremmo solo proteggerla. Eppure spesso facciamo il contrario, circondandoli di violenza, di paure, di razionalità e di cattive notizie, che soffocano la loro naturale esplosione d’amore.

Per questo, vorrei che fossero i bambini delle scuole elementari e medie a scegliere le belle notizie di cui vorrebbero sentire parlare. Scrivetemi e costruiamo insieme un Tg di buone news. Vorrei sentire la vostra voce, che mi raccontaste le storie positive che avete intorno, i vostri eroi del quotidiano. 

Non fatevi aiutare dagli adulti, siate liberi e creativi, e in una pagina provate a farmi vedere il mondo con i vostri occhi. Ogni mese pubblicheremo una storia che potete mandare via mail, ma anche su carta in Redazione. 

Ecco alcune indicazioni per la stesura di questo testo che vi renderà giornalisti per un giorno.


Il testo deve avere una lunghezza di 35 righe

Per l'argomento siete liberi: potete raccontarmi un episodio che vi ha coinvolto, la storia di una persona speciale, qualcosa che è accaduto ad un amico, eroi di tutti i giorni, momenti unici, frammenti di vita che meritano di essere ricordati per permettere a noi adulti di rammentare che il mondo è fatto di storie e persone straordinarie. 

Importante che sia qualcosa di positivo, che allarghi il cuore, che faccia sorridere voi, mentre scrivete, e noi che leggiamo.
Esprimetevi liberamente, anche con un disegno a corredo del testo!
Segnate oltre al vostro nome e cognome, la vostra età, la classe e la scuola nella quale studiate, dati che saranno tutelati secondo la normativa sulla privacy.

Ogni mese sceglierò un articolo. 
I testi che non saranno scelti per l'edizione cartacea saranno pubblicati sul sito gradualmente.

Ed ora a voi la penna!


 

 


Condividi su: