acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Se ti ami, ti ameranno

Prima di pretendere che qualcuno ci voglia bene, dobbiamo capire cosa desideriamo e chi siamo

Ven 24 Feb 2017 | di Angela Iantosca | Editoriale

Avete mai pensato che, a volte, dietro un sorriso si nasconde una lotta lunga e dolorosa?        A quante di noi è successo di trovarci inermi, incredule, mentre l’amore della nostra vita provava a pretendere un diritto secondo lui acquisito in quanto ‘compagno’? Forse a molte di noi, troppe, anche a me, a chi vi cammina accanto, è capitato di subire la scelta di un altro che diceva di amarci. 

Ma quanto male abbiamo subìto prima di arrivare a quella violenza?
Quante frasi, quante stranezze abbiamo accettato pur di rimanere in quella ‘relazione’?

Non credete a chi vi dice di amarvi e poi prova a strapparvelo questo amore. Non credete a chi vi fa del male per ‘troppo amore’. L’amore non c’entra.

Marzo è il mese delle donne, delle mimose, della serata, dei regali, delle cene, di quella libertà fittizia, relegata a una sera, concessa come compenso di qualcosa. 

Ma di chi è la colpa di questo non senso, di questa superficialità, di questa apparente allegria?

Spesso nostra. 

Perché, prima di pretendere che qualcuno ci ami, forse dovremmo noi amarci di più. 

Rispettarci, volerci bene, capire chi siamo e cosa desideriamo. Comprendere il nostro progetto di vita. Se non compiamo prima questo passo, non saremo mai pronte a incontrare l'amore e allontanare da noi ciò che amore non è.


Condividi su: