acquaesapone Zona Stabile
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Un anno di zapping

I premi del Moige alla tv italiana: tra promossi e bocciati

Mer 26 Lug 2017 | di Giuseppe Stabile | Zona Stabile
Foto di 8

La tv digitale e multipiattaforma ci offre una quantità crescente di contenuti, attraverso numerosi canali tematici e con una possibilità di fruizione dei programmi sempre più svincolata da rigidi palinsesti. In questo panorama, come scegliere contenuti di qualità adatti a tutti i componenti della famiglia, salvaguardandosi dalla superficialità, dal trash e dal gossip? Per rispondere a queste domande ci viene in aiuto il Moige (Movimento Italiano Genitori) con la decima edizione del premio "Un anno di zapping", che analizza i programmi della stagione televisiva appena trascorsa. L’Osservatorio Media del Moige si è occupato di monitorare ed esaminare la programmazione televisiva italiana da un punto di vista tecnico e psicologico dei contenuti e dei messaggi trasmessi, prendendo in considerazione anche le segnalazioni ricevute. 
Trecento i prodotti televisivi recensiti: 42 i bocciati, 94 i sufficienti, 136 i programmi di qualità e con contenuti validi da vedere con tutta la famiglia. Tra questi, sono 26 i programmi tv ai quali è stato assegnato il “Premio Tv del Moige”, divisi in tre categorie: “Intrattenimento”, “Fiction” e “Programmi per ragazzi”. Assegnati anche quattro premi speciali, di cui due della Polizia di Stato, uno della FIGC - Lega Nazionale Dilettanti e uno della Federazione Italiana Cuochi. Infine, il premio speciale alla carriera è stato assegnato a Giovanni Minoli.

I criteri usati
Nell’analizzare i vari programmi e per scegliere quelli da premiare, sono stati utilizzati criteri differenti nelle diverse sezioni. 
Ad esempio, per le “Fiction, serie tv e soap opera” un giudizio positivo è stato riservato a prodotti di qualità distintisi per la valorizzazione dei legami familiari e di un’affettività autentica, nonché di temi importanti quali la legalità, la giustizia, la difesa dei più deboli. Per la sezione “Intrattenimento, cultura, docu-fiction e reality” le trasmissioni selezionate sono state quelle ritenute capaci di offrire un intrattenimento in grado di divertire senza scadere nel volgare, adatto a grandi e bambini, di fare informazione e cultura in modo innovativo, attraente e rispettoso. 
 
I premiati
Tra i programmi premiati nella sezione Intrattenimento, troviamo “Cavalli di Battaglia” (Rai 1), recensito come “un varietà elegante e di classe che ha saputo far ridere e divertire grandi e piccoli”; “50 modi per far fuori papà” (Rai 2), che ha proposto “un'avventura divertente”; “Provincia Capitale” (Rai 3), definito “un programma garbato e dal sapore antico che mette in luce le straordinarie potenzialità del Paese dei mille borghi e mille campanili”; “I ragazzi del Bambino Gesù - Ospedale Pediatrico” (Rai 3) “per aver raccontato con discrezione e rispetto, ma anche realismo, la storia di dieci vite coraggiose”. 
Da segnalare anche i riconoscimenti ricevuti da programmi andati in onda su Sky, a cominciare da “50 X Rio - Alex Zanardi”, “Edicola Fiore”, “Alessandro Borghese - 4 Ristoranti”.
Tra le fiction premiate “I fantasmi di Portopalo”, “La Mafia uccide solo d'estate”, “Tutto può succedere” in onda su Rai1. 
Anche Canale 5 si aggiudica un premio Moige con la serie “Rimbocchiamoci le maniche”, la storia di una donna, moglie e madre, che per il bene dei propri figli riesce a riunire la sua famiglia.
I bocciati
Ben nove trasmissioni mandate in onda da Mediaset sono state giudicate molto negative. Tra queste “Uomini e donne”. Fortemente negativo anche il giudizio sul “Grande Fratello Vip”. Tra gli altri considerati meritevoli del “bidoncino del trash” anche “2 broke girls”, “About love”, “Adam Kadmon – Rivelazioni” e “X Love”; seguono “L’Isola dei Famosi”, “Pomeriggio Cinque”, su Canale5 e “Diario di una nerd superstar 4”, “Faking it – Più che amiche” e “Catfish – False identità” su Mtv. Altri prodotti trash sono: “Alta infedeltà” e “Nudi a prima vista”, in onda su Real Time, “Announo” (LA7), “Il banco dei pugni” (DMAX), “Il contadino cerca moglie” su Fox Life e infine il cartone animato “SheZow”, proposto da Frisbee.                                                          

 


La buona tv esiste

Sono trecento i prodotti televisivi recensiti: 42 i bocciati, 94 i sufficienti, 136 i programmi di qualità e con contenuti validi da vedere con tutta la famiglia. Tra questi, sono 26 i programmi tv che sono stati premiati, dei quali citiamo, nell’ordine occupato in graduatoria, soltanto i primi tre delle varie categorie.
Intrattenimento: “Cavalli di Battaglia”, con Gigi Proietti (Rai 1); “50 X Rio” con la incredibile storia del campione Alex Zanardi (Sky Sport); “50 modi per far fuori papà”, divertente viaggio di Francesco e Roby Facchinetti (Rai 2). 
Fiction: “I fantasmi di Portopalo” con Beppe Fiorello (Rai 1); “La Mafia uccide solo d'estate” di Pif (Rai 1); “Rimbocchiamoci le maniche”, con Sabrina Ferilli (Canale 5). 
Programmi per ragazzi: “Geronimo Stilton” (Rai Gulp); “Harley in mezzo” (Disney Channel); “Siamo fatti così - Esplorando il corpo umano” (Cartoonito - Italia 1).

Condividi su:
Galleria Immagini