acquaesapone Attualità
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

La vita o si gode o si paga

Una scuola di vita che aiuta a scoprire la meraviglia che c'è in ognuno di noi e a diventare promotori di sviluppo di vita

Lun 28 Set 2009 | di Alberico Cecchini | Attualità

Non siamo vasi da riempire, da formare, da standardizzare. Ognuno di noi è un preziosissimo seme che sboccia solo se trova le condizioni giuste.
Italia Solidale propone una originale scuola riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione per una nuova figura professionale: il “Promotore di Sviluppo di Vita e Missione”.
Questa scuola è terreno fertile per le nostre potenzialità, con insegnanti che non fanno parole, ma soprattutto amano, salvano la vita a migliaia di bambini nel mondo e testimoniano intensamente che la vita è qualcosa di molto più grande e bello di ciò che crediamo o vediamo in tv.

Quando alcuni anni fa lessi per la prima volta e tutto d’un fiato un libro di Padre Angelo Benolli “Uscire da ogni inganno”, un brivido mi corse lungo tutta la spina dorsale. Non credevo ai miei occhi: come poteva un uomo avere tutta quella sapienza? Sentivo vibrare dentro le mie vertebre la forza di quelle verità profondissime, quanto ignorate dalla cultura corrente. Finalmente vedevo confermate alcune delle verità a cui ero arrivato con l’esperienza. Però ancora non riuscivano a convivere una con l’altra e producevano in me gravi contrasti. Così improvvisamente trovavo che, come in un puzzle, c’era tutto un ordine ben preciso in come siamo stati creati e che questo ordine solo poteva portare pace, gioia, libertà, amore.
A me fu ben chiaro da subito che avevo trovato un tesoro preziosissimo e dopo quasi 10 anni posso sinceramente dire che mi ero sbagliato, senza dubbio l’avevo molto sottostimato. Infatti, frequentando la scuola che proprio ora sta partendo www.italiasolidale.org, sono entrato in una nuova era della mia vita. Perché neanche capire può bastare, occorre operare, risolvere. Non finirò mai di ringraziare il Signore per avermi permesso di incontrare le persone che cercano con umiltà di portare avanti questa nuova cultura. Mi hanno aperto tutto un mondo, in fondo quello che da sempre inconsciamente cercavo. Testimoniano che seppur difficile è possibile amare, anzi necessario.

Sì, una cultura assolutamente nuova, eppure universale ed eterna perché saldamente fondata in Cristo. Una fresca sorgente di vita, nell’amore per se stessi e per gli altri, che sgorga dall’esperienza di P. Angelo Benolli in oltre 50 anni di ricerca della verità nell’aiuto alle persone. Un aiuto che risolve perché capace di entrare dentro l’inconscio, là dove sono registrati i blocchi e le esperienze dimenticate, ma che condizionano la nostra vita, ci fanno ammalare, ci impediscono di gioire. Capace di aiutarci a riconoscere finalmente tutta una serie di inganni culturali e relazionali che ci impediscono di essere ciò che veramente siamo. Liberando finalmente le nostre energie migliori che ormai neanche sappiamo più di avere.
Ci vuole tempo per arrivare ad una completezza di vita: occorre comprendere, risolvere e sanare tutto ciò che ci ha colpito nella nostra storia, ma è incredibile vedere come le persone, di fronte agli approfondimenti di questo corso, colgono spunti importantissimi da calare immediatamente nella loro vita e nelle loro relazioni per cominciare a tirare fuori quell’Io Potenziale che brama di uscire per vivere tutta la forza presente in ciascuno di noi. Consiglio questo corso a chi ha ancora l’umiltà e la pazienza di mettere in discussione tutto di se stesso e di quello che già sa, per aspirare ad avere dalla vita, non qualcosina di buono, ma tutto il meglio. Solo tornando bello come un bambino comprendo i misteri più grandi.

Un viaggio nella meraviglia della scienza ed insieme nella nostra storia personale che porta ad amare se stessi e gli altri, una esperienza che permette di liberare la fede da ogni condizionamento. Troppa gente crede di avere fede, ma non ce l'ha, se non nella testa, non per colpa sua, ma perchè è senza amore. Io ero così. Di fatto la vera fede si sperimenta nell'anima e si traduce nel sentirsi davvero amati, personalmente, puntualmente, immensamente. Molto più di quello che chiedevamo. E di conseguenza mettersi al servizio degli altri diventa la cosa più bella. Dà gioia aiutare con rispetto e spesso risolve.

Non è una passeggiata: infatti la scuola dura quattro anni e non basta, ma la sua esistenza ed il fatto che proprio ora inizia (i cicli ripartono solo ogni quattro anni) è un fatto di grande amore. Per chi sa che la vita è una e che o si vive o si paga. Per chi vuole far fronte ad una realtà intorno sempre più malata e mettersi in movimento per non morirne. Per chi vuole ricevere non solo per se stesso, ma per scambiare con gli altri. Si può dare se non riceviamo prima?      

 


COME E DOVE
E' possibile seguire i corsi anche a distanza attraverso internet.
Iscrizioni entro il 31 ottobre 2009.
Italia Solidale Onlus, via Santa Maria
de' Calderari, 29 Roma, tel. 06.68.77.999
www.italiasolidale.org


Condividi su: