acquaesapone Interviste Esclusive
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Rosanna Lambertucci: la soluzione è nei genitori

“Un bambino obeso è spesso un bambino solo ‘parcheggiato’ di fronte alla tv”

Gio 29 Lug 2010 | di Angela Iantosca | Interviste Esclusive
Foto di 5

È la donna della salute e della bellezza. Da anni ci spiega come amare il nostro corpo, nutrendolo, rispettandolo e curandolo. Proprio per questo, non posso che incontrare Rosanna Lambertucci nel corso di un evento in cui si parla di obesità.

Cosa causa i chili di troppo?
«Un’alimentazione scorretta e la vita sedentaria. Moltissime malattie dipendono da questi due fattori: il Diabete 2, molte forme di artrite o di malattie articolari, l’ipertensione e le patologie che portano agli ictus ed anche al cancro. Basta pensare che nelle donne obese c’è un’incidenza maggiore del cancro del 20%. La cosa importante da capire è che i chili di troppo sono prima di tutto un problema di salute e poi un problema estetico. E, spesso, i chili di troppo dipendono da qualcos’altro che non va».

Si spieghi meglio.
«Una persona, che non è in armonia con se stessa, spesso è anoressica o bulimica o obesa... o comunque non avrà un rapporto sereno con il cibo. L’equilibrio alimentare passa dall’equilibrio delle emozioni! Spesso il problema dell’alimentazione corretta si sottovaluta: se ci pensi, si spendono più soldi per una messa in piega dei capelli piuttosto che per rivolgersi ad un medico dal quale farsi indicare la strada giusta!».

Bellezza è sinonimo di salute o viceversa?
«Credo che salute sia sinonimo di bellezza e non il contrario. Non necessariamente una persona bella o magra è sana!».

Chirurgia estetica sì o no?
«Sono una donna di spettacolo e so che l’immagine è importante, soprattutto per quanto riguarda il viso. E, dobbiamo ammetterlo, noi donne sentiamo di più il peso degli anni e subiamo anche psicologicamente il decadimento, i cambiamenti che il nostro volto subisce dopo i 50 anni. Io ho cercato in tutti i modi di essere coerente con quello che ho sempre sostenuto e non sono mai ricorsa al chirurgo estetico e mi affido totalmente ad una pulizia del mio viso tutte le sere e a molte creme. Sono una sostenitrice della cosmesi. Certamente mi ha aiutato madre natura, ma credo che tutte noi, fin da giovani, dovremmo lavorare sul carattere»

Che collegamento c’è tra bellezza e carattere?
«C’è un legame strettissimo. Se abbiamo un carattere forte, sappiamo anche accettare il passare degli anni e affrontare con tranquillità anche qualche ruga in più. Non si può pretendere di essere giovani, con una pelle levigata e senza una ruga per sempre. E poi, spesso, siamo noi che provochiamo le rughe, per esempio fumando! Insomma: un po’ di equilibrio aiuta anche ad affrontare il tempo che passa».

Si dice che le donne colte siano più belle. Che ne pensa?
«Ricordo che una volta Tonino Guerra mi disse questa cosa. Ed è vero. Dedichiamoci alla lettura e all’arricchimento della nostra anima, ne gioverà il nostro spirito ed anche il nostro fisico. Sai che leggendo si dimagrisce di più che stando davanti a tv e computer?!».

Pensa che la tv possa aiutare a sensibilizzare le famiglie verso un tema delicato come l’obesità?
«Io sono una donna che deve tutto alla tv. Eppure, per sensibilizzare, la tv non è sufficiente: è troppo veloce e superficiale. Per parlare in modo approfondito bisogna portare avanti altre iniziative, sensibilizzare i professori, gli studenti, andare nelle scuole elementari. L’obesità, purtroppo, è un problema sempre più diffuso tra i bambini. Ma la responsabilità è dei genitori. Un bambino obeso è spesso un bambino solo che viene parcheggiato davanti alla tv e al cibo».

Ma lei non “sgarra” mai?
«… Vado pazza per le noccioline!». 


 

 

PIÙ SANI, PIÙ BELLI
Inizia la sua carriera televisiva in Rai, nel 1980, con il programma S come Salute, su RaiDue. Nel 1981, per RaiDue è autrice e conduttrice del programma Più sani e più belli, che passerà su Raiuno, proseguendo per altre sedici edizioni. Dal 1994 al 1997 è la conduttrice del giovedì del quiz di RaiUno Luna Park. Molti i libri che ha pubblicato: “Più sani e più belli”, “Più magri e più belli”, “Vitamine e sali minerali per sentirsi bene”, “L'agenda di Rosanna (1994 - 2010)” e l’ultimo “Il Viaggio dimagrante”.

 


Condividi su:
Galleria Immagini