acquaesapone Media
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Persona & Mass Media

In scadenza il termine per l’iscrizione al Laboratorio 2011 - 5a edizione, per collaborare alla ricerca di una autentica professionalità nei mass media

Mer 05 Gen 2011 | di Alberico Cecchini | Media
Foto di 7

Chi lavora nel mondo dei mass media non può più adattarsi a scendere sempre più in basso. Comunicare, informare vuol dire entrare nella vita di tante persone e contribuire ad aiutarle oppure a disturbarle. I media possono essere al servizio della vita e dell'uomo, oggi invece sono sempre più contro di esso. Se lavori nei mass media o ti stai formando per lavorarci, ma tutto questo non ci stai e vuoi nel tuo piccolo impegnarti umilmente per riempire il tuo lavoro di vita e di spirito di servizio per le persone, c'è il “Laboratorio la Persona e i Mass Media” che si occupa proprio di valorizzare tutta la potenzialità della persona. Non si può più subire questo degrado di cui siamo tutti vittime, occorre reagire, darsi una mano e contribuire alla creazione di contenuti capaci di rispettare e risvegliare la dignità delle persone. Il laboratorio prevede un’area operativa ed una sulla persona. Quella operativa consiste nella produzione di un nuovo format televisivo e di una ricerca approfondita sul rapporto giovani e media. Quella sulla persona consiste nello scambio di esperienze professionali e di vita in un team, composto da giovani selezionati dalle edizioni precedenti del laboratorio, volontari ed operatori della comunicazione per prendersi cura in modo nuovo della propria persona, scoprire meglio il proprio potenziale umano e professionale, sperimentare la gioia di comunicare con spirito di servizio alla vita, nella proposta culturale molto originale di Italia Solidale “dall'inconscio alla missione”. Occorre una rivoluzione nel mondo della comunicazione, ma occorre prima una rivoluzione dentro se stessi, che è quella più difficile. In questo proviamo a  darci una mano per liberarci da ciò che spesso ci impedisce di amare e di sentirci amati. Il laboratorio comporta un intenso lavoro su se stessi, nel proprio inconscio e ha prodotto significativi risultati nelle persone che hanno partecipato alle edizioni precedenti. Alberico Cecchini, ideatore del laboratorio e direttore del mensile Acqua&Sapone spiega: «Questo del laboratorio è un grande impegno e una grande gioia: mi ha permesso di conoscere giovani meravigliosi che vivono esperienze molto intense di lavoro su se stessi per potenziare l'espressione, la creatività, l'indipendenza personale. Sono molto riconoscenti verso di noi che organizziamo questo laboratorio, ma in realtà hanno tutto dentro: noi cerchiamo solo di creare condizioni migliori per permettere di sentire e utilizzare meglio la loro energia personale, che hanno solo loro, unica, originale, irripetibile. Il fatto poi che abbiano partecipato ospiti importanti come i direttori di Rai 2 e di Rai 3 o giornalisti di primo piano, è un grande prestigio ed un ulteriore stimolo»                            
 


COME PARTECIPARE 
Per candidarsi è necessario inviare una lettera di presentazione in cui devono emergere bene le motivazioni per cui si vuole partecipare e un breve curriculum a: d.gurrieri@italiasolidale.org entro il 20 gennaio 2011. Gli incontri si terranno settimanalmente da febbraio a giugno 2011 in orario serale presso la sede di Italia Solidale in via S. Maria de’ Calderari 29, Roma (zona Largo Argentina). Possono candidarsi coloro che già lavorano, a vario titolo, nel settore dei media o della comunicazione in genere e gli studenti universitari all’ultimo anno di studi. Età massima 35 anni. Modico costo d’iscrizione.
Il Laboratorio “La Persona e la Comunicazione” è proposto da Italia Solidale Onlus, Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. 
Ulteriori informazioni su: www.italiasolidale.org 


Condividi su:
Galleria Immagini