acquaesapone Cucina
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Arista di maiale con l置va

Un secondo piatto che adoro e che mi fa tanto autunno. Ideale per le cene con gli amici, formali o informali! Provatelo e non ve ne pentirete!

Gio 13 Set 2012 | di Anna Moroni | Cucina
Foto di 2

INGREDIENTI

• 4 uova
• un chilo di arista di maiale
• un cucchiaio di fiori di finocchio
• tre cucchiai di olio extravergine di oliva
• due spicchi d’aglio
• un litro di brodo di carne
• mezzo chilo di uva, mista nera e bianca
• 5/6 chicchi di pepe nero

PREPARAZIONE

Scaldate il forno a 190° C. In un mortaio schiacciate i chicchi di pepe con i fiori di finocchio; unite mezzo cucchiaino di sale. Asciugate bene l’arista (lasciando il grasso che contribuirà a renderla morbida) e cospargetela con il composto. 
Mettete in una teglia da forno i tre cucchiai di olio extravergine di oliva e lasciatelo scaldare, evitando che inizi a fumare. Unite la carne e rosolatela bene su ogni lato. Sfumate con il vino e lasciatelo evaporare bene. Schiacciate l’aglio con lo schiacciaglio ed unitelo al composto.
Lavate bene l’uva, staccate gli acini. Se non amate trovare i semi, apriteli ed eliminateli. Uniteli alla carne nella pirofila, aggiungete anche il brodo e ponete in forno per 40 minuti circa. Se avete un termometro, verificate che la carne raggiunga i 70° C.
Trasferite la carne su un piatto caldo e copritela con carta di alluminio, in modo che non si freddi.
Scaldate il fondo di cottura facendolo bollire fino a quando sarà un po’ addensato.
Tagliate la carne a fette di circa un paio di millimetri, mettete su un piatto da portata caldo e cospargete con la salsa e l’uva.


Condividi su: