acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Creativi dentro!

La crisi costringe all’innovazione. Di te

Gio 01 Gen 2009 | di Alberico Cecchini | Editoriale

Il 2009 è l’Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione. Ma ciò che occorre rinnovare e su cui iniziare ad investire sul serio sono quei semi che veramente possono portare frutto. E non occorrono mutui, perché i semi più importanti sono nella nostra natura umana. Cioè nelle energie e potenzialità uniche di ciascuna persona. Nessuna crisi può intaccare questi semi capaci di portare una vera rinascita. Non parlo di etica, ma molto di più: energia personale inconscia.

Dentro di noi abbiamo risorse straordinarie, il più delle volte rimangono lì perché non abbiamo l’urgenza di tirarle fuori. Spesso non ne abbiamo neanche la cognizione perché questa cultura in cui viviamo non aiuta a farle emergere. Anzi, spesso le impedisce perché le ignora. La nostra attuale cultura occidentale, infatti, è fra le più ignoranti di tutti i tempi.
è vecchia, chiusa, cinica. è contro la vita. Che invece è sempre giovane, aperta e vuole amare.

Occorre una nuova cultura che sappia vedere le persone per quello che sono veramente. E che ne sostenga lo sviluppo completo, senza più impedirlo o ridurlo. Questa cultura, oggi, esiste ed è capace di sviscerare e inchiodare al muro tutti gli impedimenti che asfissiano il nostro germoglio interiore. Sofferenza, senso di vuoto, solitudine, rabbia, delusione, timore sono tutti segnali che questo sviluppo è ostacolato. Felicità, forza, creatività sono connaturate alla nostra essenza profonda e una nuova visione dell’inconscio ne scova i blocchi e sa risolverli.

Non parlerei di questo, se non avessi sperimentato in me e in tante altre persone la portata sconvolgente di queste verità. Non è indolore partorire, non è indolore tirare fuori il meglio di noi. Occorre un superamento di sé, l’uscita da condizionamenti inconsci e presunzioni varie che riducono infinitamente la nostra vita. Ma vale più di qualunque tesoro, perché è il tuo Io Potenziale. Ne parleremo molto. Cercando di essere all’altezza di tanto onore.

Se poi sei giovane e operi o vuoi operare nei mass media, perché senti che la comunicazione può rispettare, sostenere e promuovere davvero lo sviluppo delle persone, forse c’è qualcosa che fa per te. Vedi il box a pagina 129. Affinché i mass media siano al servizio dell’uomo e non contro di esso.


Condividi su: