acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Sotto quale luce ti vedono?

Parola a te: raccontaci come migliori le tue relazioni

Mer 01 Ott 2008 | di Alberico Cecchini | Editoriale

Non permettere mai a nessuno di osservarti senza amore: senza amore c'è sempre giudizio e il giudizio è freddo, può bloccare le nostre energie migliori che invece meritano calda e viva accoglienza, piena fiducia, rispetto, pazienza e positività. Solo le relazioni di amore non feriscono le altre, passioni forti o affetti deboli fanno molto più male di quello che sembra, perché impediscono l’espressione di ciò che siamo.

Aiuta gli altri, quelli che ti interessano, a vederti sotto la giusta luce. Come? Cominciando a vedere con più amor proprio te stessa/o. I peggiori mali si nascondono proprio lì, sull'immagine che abbiamo di noi stessi. E ci inganniamo mettendoci sotto luci deformanti, quelle dell’autogiudizio, del senso di colpa, della scarsa autostima o dell'esaltazione di aspetti esteriori o secondari della persona, come la bellezza estetica, le lauree, i soldi...

Se non amiamo noi stessi, come possiamo amare qualcun altro? è necessaria la consapevolezza di essere molto più importanti di una celebrità e sperimentare in ogni momento la gioia dell'amore vero. Perché essere amati ed amare è il nostro primo diritto a cui mai dobbiamo rinunciare. 

Acqua & Sapone cerca di vederti sotto una luce migliore, oltre la moda, il gossip e la vanità che trovi su tante altre riviste, perché tu meriti molto di più. Perciò vogliamo parlare con te di altro, per esempio di come sei davvero. Sei veramente come gli altri ti vedono? Sotto quale luce ti vedono?

Scrivici, parlaci di te e di come ti vedi, ma soprattutto raccontaci in breve se e come sei uscita dal non amore e sei entrata nell'amore... la tua testimonianza può aiutare altre persone. Cerchiamo  storie vere a lieto fine da pubblicare nel 2009. Acqua & Sapone, il mensile più diffuso nel centro Italia... puoi scriverlo anche tu.


Condividi su: