acquaesapone Mondo
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Parigi mon amour

Nel quartiere più cool della capitale francese, il Marais, tra aria medievale e dimore nobiliari, antiquariato e arte moderna

Gio 25 Gen 2018 | di Emanuele Tirelli | Mondo
Foto di 6

Il suo nome vuol dire “palude”, perché è lì che il quartiere fu edificato dal XII secolo. Quello che vi appare oggi è invece uno dei luoghi più cool di Parigi. Arrivarci dagli aeroporti di Charles De Gaulle e Orly è molto semplice, anche perché la zona è perfettamente collegata con autobus, metro e, naturalmente, servita dai taxi. L’aria medioevale si respira nelle sue stradine che spesso conservano ancora la bellezza delle dimore nobiliari del ‘500 e ‘600. Il Marais ospita la comunità ebraica più antica di Parigi, è serenamente gay friendly, e si presenta come luogo ideale per gli amanti dell’antiquariato e dell’arte moderna. Parchi e giardini si aprono all’improvviso. Incontrerete molti turisti perché tutti vogliono visitarlo, ma i prezzi non sono economici: d’altronde siete a Parigi, nel centro di Parigi.

DIPENDE DA VOI
Il punto di partenza dipende da voi. Se siete più vicini a Chatelet, è il Centre Pompidou. Se siete più vicini a Bastille, si inizia da Place des Vosges. In ogni caso, non resterete delusi. Il primo è uno dei musei d’arte moderna e contemporanea più famosi al mondo. Lì vicino c’è anche Piazza Igor Stravinsky, dedicata al compositore russo, con sedici sculture in alluminio a comporre la singolare Fontaine des automates. Place des Vosges è invece una piazza circondata da un unico grande edificio voluto da Enrico IV: sotto i suoi porticati ci sono antiquari, gallerie e café; al centro, un grande giardino vi invita a sedervi o a stendervi sul prato. Era uno dei luoghi preferiti dallo scrittore Victor Hugo, che al numero 6 abitò dal 1832 al 1848 nella casa che oggi è un museo letterario. A proposito di musei, l’Hotel Salé (5 rue de Thorigny) ospita quello di Pablo Picasso; il Carnavalet vi conduce per mano alla scoperta della storia e della vita della città; La Maison européenne de la photographie è una brillante emozione per appassionati e curiosi.

LA STRADA DEI NEGOZI
La strada dei negozi del Marais è soprattutto rue des Francs Bourgeois (e tutto intorno a rue des Blancs Manteaux), dove ci sono moltissimi franchising come Comptoir des Cotonniers e Zadig & Voltaire. Il centro commerciale generalista di riferimento è invece Le BHV Marais in rue de Rivoli, di fronte all’Hôtel de Ville, mentre per le botteghe più caratteristiche bisogna spingersi alla scoperta dei vicoletti circostanti e in rue Vieille du Temple, con negozi che vengono creazioni di stilisti emergenti. Una lunga passeggiata di shopping è anche l’occasione migliore per concedersi una pausa dolce. Ci sono molti luoghi degni della vostra attenzione, ma Carette in Place des Vosges merita sicuramente una sosta e più di un assaggio. Per i tipici macarons c’è Pierre Hermé in rue de Bretagne, dove vale la pena dare uno sguardo anche a tutto il resto. Se invece è già orario d’aperitivo, sappiate che i francesi si riuniscono tutti da La Perle in rue Vieille du Temple.

CON UN FELAFEL IN MANO
Siete a Parigi e volete la cucina francese? L’Alivi è un ristorante franco-corso, uno dei migliori, uno di quelli da mettere in agenda. Avete voglia di hamburger? C’è Schwarz’s Deli (16 rue des Ecouffe), in stile americano anni ’50-’60 con piatti che non lasciano residui di appetito, assolutamente kosher. Lì accanto, potete abbandonarvi al pastrami indimenticabile della Boucherie David, mentre il falafel migliore lo trovate appena sbucate in rue des Rosiers, da L’As du falafel, e c’è quasi sempre da aspettare. Ricordate che la maggior parte di ristoranti e bistrot non chiude molto tardi, ma il Café Hugo in Place des Vosges può essere un’ancora di salvezza, soprattutto con le sue omelette. Nel quartiere si mangia anche dell’ottimo cibo giapponese e tai, e se vi stuzzica la cucina coreana, Soon Grill è in un vicoletto (78 Rue des Tournelles) e vi sta aspettando con le sue bacchette d’ottone.

SULLE TRACCE DEL JAZZ
Amanti del jazz, individuate rue des Lombards sulla cartina e tracciate un segno. Questa strada è il vostro punto di rifermento, innanzitutto per Duc des Lombards ma anche per il Baiser Salé e il Sunside/Sunset, a due passi dal Pompidou. Se invece il vostro desiderio è quello di un bar/club, in boulevard du Temple c’è chi prepara cocktail a base di mezcal (distillato messicano ottenuto dall’agave): si chiama La Mezcaleria e conviene non andarci tardi per un posto a sedere. Se volete continuare a divertirvi, c’è Le Point Virgule (www.lepointvirgule.com), specializzato in stand-up comedy. Se cercate la musica, superate Boulevard Beaumarchais, entrate in Bastille e raggiungete il Bataclan o il Café de la Danse, dove si esibiscono molti musicisti e cantautori internazionali.

 



A due passi da tutto

La posizione del Marais è invidiabile. Se siete già al Centre Pompidou, in dieci minuti a piedi arrivate a Notre Dame e in poco meno di venti al museo del Louvre. La Senna è proprio lì, a due passi da voi, e sulle sue rive ci sono chioschi dove fare aperitivo, gruppi da ascoltare, molto spazio per camminare, andare in bicicletta o sui pattini. Nella direzione opposta, a Bourse, trovate alcuni dei più famosi passage di Parigi: Galiere Vivienne e Galerie Colbert in rue Vienne; Passage Choiseul in rue des Petits Champs; Passage Jouffroy salendo di poco su Boulevard Montmartre.

 



VILLAGE SAINT-PAUL

È considerato un vero e proprio quartiere nel quartiere. Uno dei modi più suggestivi per entrarci è da un passaggio alle spalle della Basilica di Saint Paul. Vi sembrerà di essere in un luogo senza tempo, di enorme serenità, privilegiato da antiquari e artigiani. I suoi giardini sono il posto perfetto per rilassarsi. Le stradine lastricate e la loro quiete tengono lontani dalla frenesia cittadina, e sono un ottimo punto di riferimento per lo shopping per la casa. Il consiglio è sempre quello di trattare sui prezzi.


Condividi su:
Galleria Immagini