acquaesapone Soldi
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri

Quello che conta...

Al via una strategia nazionale per educare gli italiani alla finanza

Lun 07 Gen 2019 | di Marco Marcocci | Soldi
Foto di 2

Sono molte le indagini che attestano la scarsa conoscenza degli italiani in ambito finanziario e collocano il nostro popolo negli ultimi posti delle classifiche internazionali. La finanza è un tema che non interessa, anzi, fa paura e, quindi, è meglio evitare. Eppure, più o meno consapevolmente, tutti noi siamo chiamati quotidianamente a fare delle scelte economiche e finanziarie. Per di più, specie di questi tempi, amministrare nel miglior modo possibile i propri averi, grandi o piccoli che siano, è fondamentale.
Ecco perché, da qualche tempo, una legge ha disposto che anche l’Italia, al pari di molti altri Paesi nel mondo, sia dotata di una propria strategia nazionale per l’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale. Per redigerla è stato costituito un Comitato con il compito di promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare, tra la popolazione, la conoscenza e le competenze nel settore e  migliorare, per tutti, la capacità di fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni.

QUELLO CHE CONTA
Per iniziare il percorso è stato realizzato ”Quello che conta”, il portale dell’educazione finanziaria (www.quellocheconta.gov.it) dove è possibile attingere, in maniera semplice ed indipendente, le informazioni necessarie per poter fare delle scelte consapevoli nel campo finanziario.
è bene sapere che quando ci si accinge a impiegare i risparmi personali e familiari, vi sono delle semplici regole da tenere sempre a mente. Innanzitutto, non dobbiamo firmare se non abbiamo ben compreso il contenuto di un documento: fare domande, per avere gli opportuni chiarimenti, è un diritto. In secondo luogo deve essere chiaro che, laddove c’è la possibilità di un grande guadagno, maggiore è il rischio. Infine è importante informarsi bene prima di decidere ed è una buona prassi confrontare più prodotti o più offerte dello stesso prodotto.
Per aver cura dei propri soldi è necessario dedicare del tempo alle proprie finanze e molto utile ed efficace, in ambito domestico, è la redazione del bilancio familiare. Questo consiste nell’annotare e mettere in relazione le entrate e le uscite che caratterizzano, finanziariamente parlando, l’ambiente familiare nel tempo, così da essere in condizione anche di pianificare il futuro.
Frequentare uno dei tanti corsi di alfabetizzazione finanziaria che oggi sono offerti da soggetti pubblici e privati, contribuisce ad acquisire quella sicurezza e tranquillità necessaria per poter prendere le decisioni più opportune. Lo scorso ottobre si è celebrato il Mese dell’Educazione finanziaria (#OttobreEdufin) e su tutto il territorio nazionale sono stati oltre 350 gli eventi in calendario, 60 dei quali destinati alle donne. Insomma, se Pinocchio avesse fatto tesoro di quello che abbiamo detto finora, non avrebbe seminato le quattro monete nel campo dei miracoli come suggerito dal gatto e la volpe!                      

 


Timeline Dell’Educazione finanziaria in Italia

• Legge 17 febbraio 2017, N. 15 - Art. 24 Bis - Disposizioni generali concernenti l’educazione finanziaria assicurativa e previdenziale;
• Decreto del 3 agosto 2017 del Ministro dell’economia e delle finanze di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca e del Ministro dello sviluppo economico – Istituzione del Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria;
• Aprile 2018 – On line la versione beta del sito internet “Quello che conta” - Il portale dell’educazione finanziaria; 
• Ottobre 2018 – Prima edizione del “Mese dell’educazione finanziaria”.


 

IL QUADERNO DEI SOLDI

Il nuovo lavoro editoriale dell’Associazione di Volontariato Migranti e Banche, ideato per promuovere l’educazione finanziaria nelle famiglie e per migliorare la gestione delle entrate e delle uscite in ambito domestico. 
Si tratta, in sintesi, di un kit di semplice utilizzo, edito da Ecra, che permette di tenere sotto controllo la finanza personale e familiare, eventualmente correggerla e ottimizzarla, così da contribuire a costruire un futuro sereno e sicuro per tutti. 

 


Condividi su: