acquaesapone Speciale Cannes
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Il dietro le quinte di Cannes

Il Festival di Cannes è l’appuntamento cinematografico più importante al mondo e Acqua & Sapone non può non raccontare il dietro le quinte dell’evento di maggior spicco lontano da Hollywood

Mar 30 Apr 2019 | di Alessandra De Tommasi | Speciale Cannes
Foto di 10

Ogni mattina all’alba uno stuolo di signore cotonate e addobbate con paillettes, merletti, rasi e lunghi strascichi si dà appuntamento durante il Festival del cinema di Cannes di fronte al Palais, dove ogni sera il red carpet s’illumina con le star più brillanti di Hollywood. Accanto a loro ci sono mariti in smoking e papillon, tirati a lucidi per l’occasione. Per dodici ore sono lì davanti, muniti di cartelli con il nome del film che vorrebbero vedere. I biglietti non si possono comprare e a volte vengono ceduti dagli invitati ai questuanti di lusso vicino all’ingresso. Basterebbe quest’immagine a raccontare lo scintillante circo che la Croisette ospita, uno spettacolo ininterrotto che alterna premiere gremite di celebrity a party esclusivi sugli yatch.

DAL 14 AL 25 MAGGIO
L’edizione 72, dal 14 al 25 maggio, si apre con gli zombie di Jim Jarmush, “The dead don’t die”, una virata pop con un cast stellare che include Bill Murray e Steve Buscemi. E, secondo i pronostici, potrebbe includere “C’era una volta Hollywood” di Quentin Tarantino con Brad Pitt e Leonardo DiCaprio. Oltre ai titoli in concorso e non, l’evento è un distillato d’arte e glamour che catalizza per quasi due settimane l’interesse del mondo dello spettacolo. 

GLI DEI DELL’OLIMPO TRA NOI MORTALI
Da Amal Clooney che s’infila accanto al marito nelle foto di rito, scalzando Julia Roberts, a Kristen Stewart che corre sul red carpet scalza, beffandosi delle regole che impongono i tacchi, i retroscena dei vip rappresentano i momenti più divertenti dell’intera manifestazione. Sono i momenti in cui gli dèi dell’Olimpo si mescolano alle bizzarrie dei comuni mortali e finalmente appaiono più umani.

IMPEGNO SOCIALE 
Si passa dagli appuntamenti di grande impegno sociale, come gli incontri al femminile di Women in motion promossi da Kering e ideati da Salma Hayek, all’evento Magnum, che colleziona icone di stile come testimonial del famoso stecco, da Bella Hadid a Cara Delevingne. Ogni nazione è rappresentata al mercato dell’audiovisivo con padiglioni che sembrano portali verso angoli di mondo lontani. Quello a stelle e strisce, l’AmPav, ospita sotto la bandiera statunitense, alcuni dei dibattiti più coinvolgenti della Croisette. Si discute d’arte, di business e di media digitali, come durante l’Immersive Summit che Winston Baker presenta il 17 maggio, un esclusivo forum legato al mondo della finanza applicata allo spettacolo.

CACCIATORI DI SELFIE
Non bisogna essere invitati al festival per sentirsi parte dell’atmosfera rarefatta in cui vivono gli artisti: chi ama ficcanasare in giro può sempre appostarsi di fronte al palazzo del cinema. I veri cacciatori di autografi e selfie legano agli alberi scale e sedie, “per non perdere la priorità acquisita”, ma esistono anche sbirciatine meno impegnative. Le cerimonie, infatti, vengono trasmesse in diretta sui maxi schermi a pochi passi dal tapis rouge e, per qualche momento, si ha davvero l’illusione di varcarlo con i protagonisti più amati del cinema mondiale.
 

Condividi su:
Galleria Immagini