acquaesapone Germania
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Romantica baviera

In estate, lungo la “romantische strasse”, il più famoso itinerario turistico di Germania

Ven 01 Ago 2008 | di Serena Marchionni | Germania
Foto di 6

L’estate torrida aggredisce come ogni anno l’Italia e spesso nemmeno gli autoctoni resistono al caldo sahariano. Per questo e altri mille motivi vi invito a una vacanza estiva in Baviera. Qui l’estate è molto varia, mai troppo calda con il tempo che cambia spesso anche due volte al giorno e chi ci vive come me sa che non si esce mai di casa senza un ombrellino da borsetta e un giacchino. La Baviera è ricca di località ridenti e suggestive da visitare e, se vi piace la montagna e il turismo culturale, non perdetevi un viaggio lungo la cosiddetta “Strada Romantica”. Questo itinerario, definito intorno al 1950, tocca le regioni dell’Algovia a sud e si estende fino in Franconia a nord attraverso una strada che unisce diverse città e paesini, luoghi suggestivi e bellezze paesaggistiche mozzafiato dimenticate dopo la seconda guerra mondiale. Tra i primi visitatori soprattutto i soldati americani che durante il periodo della Guerra Fredda portavano qui in vacanza i loro parenti. Così pian piano questo itinerario appena abbozzato cominciò a definirsi sempre più con vere e proprie tappe che toccano più o meno una dozzina di città. Tra le  più conosciute ci sono Rothenburg ob der Tauber, con la sua vasta produzione di vini, la splendida città di Würzburg con la cattedrale, Füssen, Augsburg, che ha dati i natali ai Fuegger, famosi banchieri, e il piccolo paesino di Dinkelsbühl, senza dimenticare le località circostanti come Landsberg e Nördlingen, Bad Mergentheim con il suo castello dell’ordine teutonico e Feuchtwangen. Armatevi di buona volontà e prendetevi due settimane di ferie: è giusto il tempo che occorre per darvi una occhiata veloce in giro. Vi consiglio di prenotare o fermarvi direttamente nei Bed&Breakfast lungo la strada, potrete risparmiare e vi sentirete proiettati in una dimensione molto lontana dalla nostra. Spesso vicino i proprietari di queste locande, Gaste Zimmer, ovvero “camere per ospiti”, riadattano spazi nelle loro case davvero molto carine; inoltre la prima colazione è sempre molto molto ricca per noi italiani, spesso poi non si pranza più. Se evitate gli hotel delle grosse catene alberghiere e cercate lungo la strada, incontrerete i contadini bavaresi, Bauern con i loro costumi caratteristici, assaggerete la birra di malto, sentirete l’odore del luppolo mentre percorrerete la strada: sono sicura che rimarrete incantati come lo sono stata io la prima volta. Del resto sono stati i nostri antenati Romani a costruire la maggior parte delle strade: infatti l’estremità sud non è altro che un’estensione della antica via Claudia che segue il corso del fiume Lech da Füssen ad Augsburg , nel 47 d.C. la via Claudia venne poi estesa fino a Reschen e Fern e proseguendo in direzione del Danubio.

 

LA “ROMANTISCHE” IN BICI
Per gli sportivi c’è la possibilità di scoprire la strada romantica in un tour organizzato ogni anno in estate. Se vi piace la bicicletta e avete dimestichezza con le lunghe distanze, non perdete il tour “In bici lungo la Strada Romantica dal Meno alle Alpi”. Si tratta di oltre 420 km da percorrere per l’appunto tra le Alpi Bavaresi e il fiume Meno attraversando l’Algovia, la Baviera, la Franconia, la Swabia.
Tutto funziona perfettamente, perché diviso in tappe durante le quali si soggiorna nelle diverse località godendo delle bellezze del luogo.
Purtroppo non sono riuscita a percorrere tutta la Strada Romantica in bici, ma ho partecipato a qualche tappa del percorso facile, per bambini e anziani, e devo dire che le piste ciclabili che attraversano queste zone permettono l’accesso in alcune zone meravigliose non altrimenti visitabili.
Comunque, se non siete pronti per il Giro d’Italia, potrete anche solo noleggiare la bici per un giorno e percorrere una o due tappe con l’aiuto di una guida e seguendo i cartelli dislocati su tutta la strada.

Per informazioni:
Deutsche Touring GmbH, Am Römerhof 17, 60486 Frankfurt/Main, Tel. +49 (0) 69 7903-261 - e-mail: incoming@romantischestrasse.de - Internet: www.touring.de

 


Condividi su:
Galleria Immagini