acquaesapone Speciale Cannes
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Quentin ci sarÓ!

Quentin Tarantino al Festival di Cannes

Gio 02 Mag 2019 | di Alessandra De Tommasi | Speciale Cannes
Foto di 3

Le vere star arrivano per ultime alla festa. Ecco perché l’annuncio del film più atteso al Festival di Cannes arriva a meno di due settimane dall’inizio dell’evento. Brad Pitt e Leonardo DiCaprio sono pronti ad infuocare il red carpet grazie al ritorno di Quentin Tarantino alla Croisette, a 25 anni dalla vittoria della Palma d’oro con Pulp Fiction. Per C’era una volta a Hollywood, nelle sale italiane il 19 settembre prossimo, l’attesa è letteralmente alle stelle, soprattutto perché inizialmente il regista non sembrava aver ultimato in tempo il montaggio per partecipare al concorso.
E invece no: l’elettrizzante annuncio diffuso oggi Urbi et Orbi ha decisamente fatto salire la febbre da tappeto rosso che ogni anno dilaga in Costa Azzurra. 
Torna, a sorpresa, anche Gael Garcia Bernal, alle prese con un nuovo film da regista che racconta il suo Messico, Chicuarotes, mentre nella sezione Un certain renard fa capolino l’italiano Lorenzo Mattotti con La famosa invasione degli orsi in Sicilia, un cartoon tratto dal romanzo di Dino Buzzati.
Dopo le supermodelle, è tempo di cambiare registro, almeno in parte: Magnum quest’anno porta alla Croisette come nuova testimonial la 97enne icona di stile Iris Apfel, a dimostrazione del fatto che il piacere non conosce età né data di scadenza.
Raramente ci si concede momenti di autoironia da queste parti, ma chissà che quest’anno non sia la volta buona. E che le celebrity non si lascino andare a qualche barlume di spontaneità non organizzato al secondo da qualche stratega del marketing. Un esempio? La foto di Katy Perry e Orlando Bloom “spalmati” sulle scale di un after party. 
L’unica arma per sopravvivere a questa maratona cine-glam resta l’ironia e, grazie alla presenza di mister Tarantino, potrebbe davvero svoltare l’edizione 2019. 

Condividi su: