acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Credete in voi stessi

Non date ascolto a chi dipinge il mondo di grigio

Gio 26 Set 2019 | di Angela Iantosca | Editoriale

Il mondo non è così nero come capita che lo rappresentino. La vita non fa schifo, come a volte qualcuno dice. E non c'è bisogno di fuggire (in modi più o meno naturali) da questa realtà per sopportarla. 

è vero, la vita non è semplice, ma non abbiate paura di viverla, buttandovi tra le sue onde e trasformando ogni goccia di quelle increspature prodotte dalle tempeste in una occasione di crescita.  


Quante volte mi viene da dire queste cose ai ragazzi che incontro e che mi appaiono spaventati, incerti, come è giusto che siano alla loro età, ma con quel pessimismo in più che in qualche modo gli è stato inculcato da noi adulti, dalle notizie in tv, dai film, dai giochi violenti… 
Allora provo a fugare quelle ombre, perché la vita là fuori non è così drammatica: non credete a chi vi dice che da questo Paese bisogna andar via per forza, anche se non volete, che non ci sono opportunità, che senza raccomandazioni non si va da nessuna parte. 
Io, per esempio, non sono stata mai raccomandata: ho creduto nelle mie idee, ho affrontato colloqui e, quando non mi sono sentita a mio agio in un determinato contesto, perché non rispecchiava più la mia natura, sono andata via! Eh sì, anche questo si può fare (ve lo dicono mai?): si può cambiare, si può scegliere il meglio per sé, in qualsiasi contesto vogliate investire le vostre energie (dalla famiglia alla carriera). L’importante è impegnarsi, studiare e, prima ancora, ascoltarsi profondamente!

Tutto il mondo intorno sembra dirvi il contrario? Allora cominciate a pensare che sarete proprio voi, ognuno di voi, a far la differenza, a dimostrare che gli obiettivi possono essere raggiunti, che il compromesso non è necessario. 
Non adagiatevi sull'idea che è impossibile, per non fare nulla: è una bugia che raccontate prima di tutto a voi stessi, che blocca ogni vostra azione e che soprattutto vi impedisce di capire cosa desiderate davvero per il vostro futuro. 
 

Condividi su: