acquaesapone Attualitā
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

I luoghi del silenzio

Alcune localitā in cui ricaricarsi estraniandosi dal mondo, tra pace e disconnessione

Gio 21 Nov 2019 | Attualitā
Foto di 8

Se cercate per il periodo natalizio un luogo in cui staccare davvero la spina dalla frenesia quotidiana, dove non pensare al lavoro e non essere costretti a pranzi e cene in famiglia, di seguito vi indichiamo alcune mete imperdibili in cui potete disconnettere i vostri cellulari, rilassarvi, stare in silenzio e ritrovare voi stessi, immersi nella natura, circondati da verde e montagne, dove fare vita da eremiti!                                
FORESTERIA DELLA CROCE (Varazze)
La Foresteria della Croce è una casa per ferie sorta sulle rovine di un antico convento. La casa è proprietà della Parrocchia SS. Nazario e Celso di Varazze, dista circa 5 Km dal centro della cittadina rivierasca ed è destinata al turismo giovanile e religioso, particolarmente indicata per gruppi scout, gruppi famiglia e similari, nonché per ritiri spirituali e incontri-preghiera. 

COMUNITA' DI CAMALDOLI (Arezzo)
L’eremo di Camaldoli si trova in provincia di Arezzo. Fondato mille anni fa da San Romualdo, monaco benedettino ed eremita, consta di due case: il  Sacro Eremo e il Monastero di Camaldoli immerse in una suggestiva foresta dell’Appennino tosco-romagnolo.
È dall’inizio dell’XI secolo che la struttura accoglie pellegrini e viandanti. 
Da allora il Monastero non ha mai cessato di essere un luogo di accoglienza e di ospitalità.
Oggi i monaci che lo gestiscono aprono le porte a singoli, coppie e gruppi di amici che arrivano nel cuore del parco nazionale delle foreste del Casentinese per pregare e partecipare agli esercizi spirituali.

EREMO DI SAN ROMEDIO (Trento)
L’eremo di San Romedio offre la possibilità di trascorrere alcuni giorni di silenzio, solitudine, preghiera, in semplicità presso la foresteria dell’eremo. Una vacanza di pace e meditazione in Val di Non. Gli ospiti possono gestirsi in autonomia la propria giornata, oppure condividere, in tutto o in parte, la preghiera del frate presente all’eremo, che è disponibile anche per eventuali dialoghi.
La foresteria è un ambiente francescanamente essenziale, riservato e a disposizione dei soli ospiti, riscaldato d’inverno. Può contenere fino a 8 posti letto, bagni in comune, cucina in autogestione, refettorio e cappellina per la preghiera personale. La foresteria è aperta tutto l’anno.
Si può contribuire alle spese con un’offerta libera. 
Per essere ammessi all'ospitalità è necessario rivolgersi con congruo anticipo a accoglienza@santimartiri.org - www.santimartiri.org 

EREMO DELLE CARCERI (Assisi)
L’Eremo delle Carceri si trova sul territorio del Comune di Assisi ed è il luogo dove, insieme ai suoi seguaci, San Francesco si ritirava per pregare e per meditare. Furono i Benedettini del monte Subasio a donare a San Francesco l’eremo delle carceri di Assisi, un luogo che anche al giorno d’oggi è perfetto per la meditazione e per la contemplazione perché si trova in mezzo ad una fitta vegetazione ed in prossimità di alcune grotte naturali.

EREMO FRANCESCANO DI CAMPELLO SUL CLITUNNO
L’eremo francescano di Campello è una macchia bianca nel verde della montagna che sovrasta le Fonti del Clitunno. L’eremo era stato pensato come luogo di ospitalità per tutti. 
Per saperne di più: Strada dell'Eremo, 1 -  Campello sul Clitunno, Trevi (Perugia) - 0743 521045.

L'EREMITO A TERNI
L’Eremito è il luogo ideale per chi vede nell’essenzialità, nella calma e nella vera quiete, le chiavi per ritrovare la pace interiore. È un luogo mistico, frutto di un lungo percorso alla riscoperta del proprio sé. Inaugurato nel 2013, è fra gli eco hotel più riconosciuti al mondo e uno dei primi hotel “Digital Detox” in Italia (Info: www.eremito.com). 
 

Condividi su:
Galleria Immagini