acquaesapone Italia Solidale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Solo lo Spirito produce vita e amore

Lo Spirito nasce dall’amore, cresce nell’amore. Ecco il risveglio di cui abbiamo bisogno

Gio 26 Nov 2020 | di Padre Angelo Benolli | Italia Solidale
Foto di 2

È tempo che ci si liberi da ogni materialismo, legalismo e psicologismo. Quanta schiavitù, malattia e riduzione di vita si è prodotta nei secoli sovrapponendo false culture alle forze di base dell'uomo! 

La persona trascende la mente, la legge, la materia, la cultura, la storia.

Quando però la persona non è sviluppata si perde nella mente, nella legge, nella materia, nella cultura, nella storia. La Sacra Scrittura afferma che Cristo è stoltezza per la mente e scandalo per le leggi: Egli è persona incarnata che lotta contro il male fino alla morte di Croce, poi risorge e fa risorgere. Nella storia e nella cultura il messaggio di Cristo è stato spessissimo tradito.

Come si può negare che ogni persona è creatura di Dio? “Dio è amore”, dice la Scrittura, “chi sta nell'amore rimane in Dio e Dio in lui”, “chi non ama sta nella morte”. Che dire allora di tanta scienza che si arrocca sull'ateismo, sul biologico o sulla dimensione psichica-mentale?
Che dire quando si fa prevalere l'avere sull'essere, il potere sul servizio, il sesso sull'amore? Cosa succede alle energie personali continuamente bombardate da queste forze prive di Dio e d'amore? Come vi può essere amore senza Spirito? Come vi può essere Spirito se tutto è falso: "ragione", "legge", "materia"? Il benessere materiale è lontano dal benessere spirituale come il giorno dalla notte.

La Pace è solo frutto del benessere spirituale. E il benessere spirituale lo si trova e sperimenta solo nel pieno sviluppo della vita. L'ordine del vivere, la qualità della vita, lo sviluppo della vita, la libertà e la forza della vita si sperimentano solo nell'amore: non nell'istruzione, non nella discussione, non nella sottomissione, non nella riduzione. 
Colui che non ha Spirito non può relazionarsi: in proporzione alla sua mancanza di spirito, egli deturperà tutto ciò che pensa o che incontra. Oggi, con tutta la nostra razionalità, istintività e legalità, ci siamo ridotti ad essere molto deboli, incapaci di vera libertà, di vera gioia, di vera forza, di autentico amore. 
Ci siamo ridotti ad essere terribilmente apatici, confusi, pieni di disperazione, violenza e malattia. Anche quando si cerca uno svago, è più spesso una droga che un ristoro e un incontro d'amore. Non si sa più autenticamente vivere, ridere, cantare, pregare.

Tutto questo perché lo spirito della persona, che trascende il mondo, è stato separato da Dio e quindi dalla sua stessa natura. 
La vita non s'inganna. Oggi più che mai siamo chiamati a convertirci, a riparare tutto il male secolare che si è accumulato sulle nostre cellule. Se vogliamo sopravvivere e non ammalarci spiritualmente, mentalmente e corporalmente, dobbiamo riparare tutte le falsità orgogliose, ma ignoranti dell'uomo. Sono secoli che l'uomo crede di essere al centro del mondo: secoli di falsità e sterminio della vita; secoli di idolatria al potere e al denaro. Sono secoli che l'uomo professa una Fede o una religiosità distaccate dalla vita. Sono secoli che le nostre persone sono avvelenate da false educazioni, false culture, false relazioni.

Sono autenticamente morali le scienze che abbiamo, gli interessi che viviamo, le relazioni che incontriamo? Sono in autentico servizio alla propria ed altrui vita? Vi può essere una morale senza il servizio alla Verità creata da Dio? Vi può essere amore quando si degrada, si deturpa, si inganna Dio o la Vita che Lui ha creato? Quanta umiltà dovrebbe avere l'uomo per essere uomo! Quanta umiltà dovrebbe avere l'uomo per entrare nello spirito d'amore all'uomo! Ma come può essere umile chi è senza Dio? E se non si è umili, come si può essere veri e servitori del vero? E senza verità, come vi può essere libertà, relazione e amore?

È necessario rigenerare le forze dello spirito. È necessario rigenerare l'amore. Solo l'amore rigenera e risolve la moltitudine dei mali, ci porta alla libertà ed alla pienezza della vita. La Sacra Scrittura dice che chi non ama sta nella morte. La morte è la non vita.
Nessuno vive senza l'amore. 
La forza dell'amore è frutto dello Spirito, dell'immagine e somiglianza con Dio che è amore. Per questo Dio ci ha creati maschi e femmine, capaci di amare prima che di pensare e lavorare. Tutelare, testimoniare queste qualità interiori dello spirito è la gioia, la salute e la pace della nostra vita.               

 


Siamo in ogni provincia

I volontari missionari di Italia Solidale sono presenti in tutta Italia. 
Chi vuole saperne di più può entrare in contatto direttamente con il volontario missionario responsabile del suo territorio. Telefona allo 06.68.77.999, oppure scrivi a: info@italiasolidale.org

 


Le speciali adozioni a distanza

Italia Solidale in 125 missioni ha salvato e continua a salvare migliaia di bambini e famiglie con l’adozione a distanza, 
in un modo totalmente nuovo ed unico. 
06.68.77.999 - www.italiasolidale.org

 


Condividi su: