acquaesapone Attualità
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Norma's Teaching, la english teacher più famosa dei social

I suoi minicorsi di inglese sono frizzanti e immediati, lei un mix di simpatia e professionalità: ecco chi è Norma Cerletti

Gio 28 Gen 2021 | di Francesca Favotto | Attualità
Foto di 3

“How do you pronounce this?” e in pochi secondi scopri che il termine inglese “magnet”, che tu avevi sempre pronunciato all'italiana con la “gn” dolce, in realtà si pronuncia “mag-net”. E a insegnartelo non è una madrelingua inglese, ma “Norma's teaching”, l'insegnante di inglese più famosa dei social. 

28 anni, della provincia di Milano, ma cittadina del mondo, Norma Cerletti in pochi mesi è diventata una vera influencer: i suoi account Instagram e TikTok sono arrivati quasi a 500mila follower. Il tutto insegnando inglese, ma non con le solite lezioncine accademiche: le sue sono vere e proprie performance, siparietti che a volte ti strappano anche un sorriso, ma intanto fissano nella mente le regole della grammatica inglese o di pronuncia. «Prima di approdare ai social, ho studiato la concorrenza. Essendo io poco avvezza a quel mondo, se ci dovevo essere, volevo esserci in modo originale, ma efficace – ci racconta – Ho visto che tutti gli insegnanti di inglese proponevano la solita formula, un insegnamento classico, già visto a scuola. Io volevo qualcosa di più immediato, fresco. Ai tempi (inizio 2020 - ndr) era esploso TikTok e un mio amico mi ha sfidato: perché non proponi dei minivideo? Così è cominciato tutto». 

In realtà, tutto è cominciato da una delusione, che ti ha spinto a stravolgere la tua vita...
«Sì, esatto. Finito il liceo linguistico, ho frequentato subito dei corsi abilitanti all'insegnamento dell'inglese. Così ho cominciato a insegnare in delle scuole private e nel mentre mi sono laureata in Scienze Politiche alla Statale di Milano. Ad ottobre 2019 la scuola dove lavoravo non si è comportata bene con me, così in seguito a questa delusione ho deciso di dare le dimissioni, forte del fatto che col nuovo anno avrei cercato un nuovo posto di lavoro. Ma poi è arrivato il Covid e tutto è diventato incredibilmente difficile. E io ero senza lavoro». 

Ma non ti sei data per vinta, anzi hai cercato una soluzione alternativa...
«L'occasione è stata appunto l'esplosione di TikTok. Da subito ho ricevuto un ottimo riscontro, cosa che mi ha spinto ad aprire anche l'account Instagram. In pochi mesi il contatore dei follower è cominciato a salire vertiginosamente. Un successo che non mi aspettavo e che non ero pronta a gestire!». 

Che tipo di proposta è la tua?
«Ogni settimana sui miei social gratuitamente propongo dei minicorsi su un argomento specifico, che ogni giorno, con una rubrica diversa, viene approfondito. Poi, sul mio sito, è possibile acquistare anche dei corsi specifici, come Pronunciyaytion o Conversation».

Perché hai avuto così successo secondo te?
«Perché non sono i classici corsi d'inglese. Parto da situazioni reali e quotidiane e le “risolvo” da un punto di vista linguistico, utilizzando immagini o video, che aiutano a fissare un concetto (sotto Natale, per esempio, ha spiegato l'esatta pronuncia del testo di “Jingle bells”, che tutti cantavamo in un inglese un po' maccheronico - ndr). E poi, credo, perché sono spontanea e vera: non mi interessa di apparire pettinata, truccata o tutta impostata. You get what you see: sono come mi vedi». 

Progetti per il futuro?
«Già nel giro di pochi mesi ho aperto la mia società ed era un passo impensabile fino a poco tempo fa. Ora, a breve, uscirà il mio primo libro. Ma soprattutto, spero di abituarmi alla notorietà, che da un lato è gratificante, ma porta anche stress: insieme alle migliaia di complimenti, sono arrivati anche i primi haters. C'era da aspettarselo, ma io proseguo per la mia strada».                              

 


L’INFLUENCER DELL’INGLESE

Dietro l'account Norma's Teaching c'è Norma Cerletti. 28 anni, originaria della provincia di Milano,  ha cominciato a lavorare come insegnante di inglese subito dopo il liceo linguistico. A 17 anni trascorre un anno negli Stati Uniti, dove “se volevi comunicare, dovevi per forza buttarti!”. Così ha perfezionato il suo inglese, che spesso la fa scambiare per una madrelingua. Oggi, dopo una delusione lavorativa, insegna inglese sui social, dove ormai è una vera influencer. 

Condividi su: