acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

E voi in cosa credete?

Mar 30 Mar 2021 | di Angela Iantosca | Editoriale

Credo che siamo tutti fratelli. Che gli altri non sono altro da me. Che il mare non è un confine, ma una zattera tra una terra e l’altra, che le montagne sono passaggi da superare e non muri naturali. Che nessuno ha il diritto di uccidere un altro essere umano. Che la violenza non può essere compiuta in nome di un Dio. Che non va compiuta in nome di niente. Che non va compiuta e basta. Che qualsiasi credo va rispettato. Che uno Stato che tratta i cittadini come figli non dovrebbe fare cassa su ciò che fa loro del male. Che la colpa non è sempre e solo dello Stato. Che dovremmo fare di più in quanto esseri umani. Che il colore della pelle è segno di diversità e ricchezza. Come l’idioma di un altro Paese. Come i sapori della cucina. Come i tramonti su un mare che non è nostro. Come i punti di vista innumerevoli che possono esistere. Che il confronto è il fondamento di ogni crescita. Che guarda dall’alto le piccole guerre degli esseri umani non hanno alcun senso. 


Che il senso non è qui, in questo presente, nel ticchettio convenzionale di un orologio e nelle nostre piccole certezze. Che il virus ce lo ha dimostrato. Che è tempo di cambiare passo, di scendere in profondità, mentre tutto ci spinge verso la superficie. Allora, armiamoci di zavorre e andiamo a scoprire cosa c’è in fondo. 

Condividi su: