acquaesapone Libri&Liberi
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Libri&Liberi di Maggio

Mer 28 Apr 2021 | Libri&Liberi
Foto di 8

LETTI PER VOI
Chi di noi non ha vissuto come un incubo il cambio di casa? 
La necessità di impacchettare tutto, di selezionare, di decidere che cosa tenere e che cosa no? 
Ma, soprattutto, come sopravvivere a uno degli eventi più traumatici dell’esistenza? 
Quello che, in epoca pre covid, veniva considerato al terzo posto fra gli eventi traumatici dell’esistenza? 
Dopo il lockdown almeno il 10% degli italiani vuole cambiare casa: questo delizioso libro di Ludovica Amat, “Il trasloco felice”, Enrico Damiani editore, non solo spiega come organizzare perfettamente un trasloco, ma anche come renderlo un’esperienza che alleggerisce.  
            (Elena Mora)

DA LEGGERE D’UN FIATO
NON CHIAMATELO RAGAZZINO
Alla vigilia della beatificazione del giudice Rosario Livatino (9 maggio), Marco Pappalardo offre ai giovani lettori (10-15 anni) un testo che ne ripercorre in modo originale la vita, evidenziandone il coraggio, il senso civico e la profonda fede. 
Rosario Livatino, il giovane giudice ucciso dalla mafia il 21 settembre 1990 (ad appena 37 anni), è modello oggi di una vita semplicema intensa, di una dedizione al lavoro vissuto in modo coerente, di una fede profonda e concreta e di un saldo senso civico e del dovere, anche nella lotta quotidiana contro poteri forti come la mafia.


Bad Girls. Da vittime a carnefici
Chi sono le Bad Girls? Da moglie sottomessa del boss a capobanda della mala, da schiava del marciapiede a maitresse d’alto bordo. E poi donne cresciute in famiglie normali che nascondono segreti indicibili. Introduzione di Dacia Maraini. 

Le piccole libertà
Olivia Viola ha 30 anni. Di lei gli altri sanno che ha un lavoro precario in una grande azienda e che si sta per sposare. Finché un giorno riceve una telefonata da una sua zia che le chiede di raggiungerla a Parigi per questioni importanti… 

LA LISTA
Trent’anni, un’età che può sembrare un traguardo, ma anche il punto di partenza per Giulia. Per cambiare vita. Piccoli suggerimenti per prepararsi e non aspettare ancora. “La Lista” è un breve romanzo che ha tutta la freschezza dei trent’anni.  


 
TRE DOMANDE A…Boomdabash
Come è nata l’idea di questo libro?
«L’idea nasce dalla voglia di creare una guida al Salento nella sua completezza. Un libro che fosse un tributo alla nostra madre terra, l’ennesimo di questi 20 anni quasi di carriera, ma che al tempo stesso fosse uno strumento per portarne la cultura e la storia ad ancora più occhi e orecchie».

Quali segreti svela sul Salento il vostro libro?
«Il libro più che svelare dei segreti, porta alla luce lati del Salento a molti ancora ignoti, perchè fuori dagli schemi del turismo salentino “commerciale”. Negli anni purtroppo è stata diffusa la leggenda metropolitana che il Salento iniziasse dalla provincia di Lecce e finisse a Santa Maria di Leuca, alla punta dell’Italia. Questo precludeva a chi voleva visitare questa terra meravigliosa per la prima volta moltissimi posti stupendi, che invece vale assolutamente la pena visitare. La storia della nostra terra infatti, racconta un’altra verità: il Salento si estende fino ad una parte della provincia di Taranto».

Cosa significa per voi tornare a casa?
«Tornare a casa per noi significa farsi riabbracciare dalla propria mamma».

Condividi su:
Galleria Immagini