acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Grati sempre

Ven 27 Ago 2021 | di Angela Iantosca | Editoriale

Forse a volte ce lo dimentichiamo. Ci dimentichiamo della bellezza del vivere. Del privilegio che abbiamo di poter studiare. Di poter praticare uno sport, di avere del tempo libero da condividere con gli amici. 

Credo che neanche la pandemia ci abbia spinto a riflettere su questa cosa. Neanche quando abbiamo letto di come, in questo anno, sono aumentate le differenze tra Nord e Sud del mondo. O di quanti bambini in più muoiono di fame. Niente di tutto questo ci ha scalfitti. 


Lo vedo spesso che non ce lo ricordiamo: nelle pretese, nei toni di voce, nello spreco, nell’irriconoscenza, nel volere tutto e subito e anche nello sfruttamento eccessivo, oltre i limiti, delle risorse della Terra. Come se ci fosse tutto dovuto. A prescindere dagli altri, dal mondo nel quale ci troviamo...
Sarebbe proprio giusto se ogni giorno cominciassimo a dire ‘grazie’. Grazie a chi è in ascolto, anche senza sentire, a chi è da qualche parte e che sorride al nostro grazie. Ai nostri genitori solo per il fatto di averci messo al mondo. Grazie perché stiamo bene, perché possiamo mangiare, perché ciò che desideriamo possiamo permettercelo. Grazie ai nostri compagni di vita che ci sostengono. Grazie alle sorelle e ai fratelli insostituibili. 

La pandemia avrebbe dovuto insegnarcelo di più. Anche ad essere grati del fatto che siamo ancora qui, a scrivere, a leggere, a condividere, a gioire, a vivere. Non dimentichiamolo. 
E soprattutto non ricordiamolo solo quando ci capita di essere costretti dentro un limite.

Condividi su: