acquaesapone Italia Solidale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Perché oggi ci sono tante malattie?

La vita è un insieme di energie spirituali, psicologiche, corporali. Tra esse non vi è per natura divisione e separazione

Ven 22 Ott 2021 | di Padre Angelo Benolli - fondatore e presidente di Italia Solidale | Italia Solidale
Foto di 3

Vi è un ordine, una correlazione, una stretta interdipendenza tra le energie dello spirito, quelle della psiche e quelle del corpo. Il corpo, essendo una realtà biologica, risente delle forze biologiche e quando queste forze non sono adeguate, si ammala.

Molto spesso il corpo è posto nel disordine biologico da carenze psicologiche e spirituali. Si ammala pertanto a causa di energie biologiche disordinate (ad esempio l'abuso di alcool), ma alla radice vi è un disordine di altro genere. 
Ormai anche la medicina psicosomatica dimostra che vi è una forte connessione tra le malattie dell'amore, dello spirito, della mente e le malattie del corpo. 

Il corpo, portatore di energie spirituali e psichiche sbagliate, risente di queste e s'ammala. Quante malattie per mancanza di relazioni, per mancanza d'amore, per mancanza di comprensione! Tutte le cellule, specialmente quelle nervose, risentono in tutta la propria struttura ed in proporzione all'entità dei disturbi, di ogni disordine spirituale e psicologico della vita.

La vita è un insieme di energie spirituali, psicologiche, corporali. Tra esse non vi è per natura divisione e separazione. Anche se hanno importanza e primazia diversa secondo l'età e l'essenza d'identità del soggetto, queste forze sono in stretta e continua correlazione. Il corpo è sano quando è portatore delle forze primarie sane della persona.

Senza le energie di base della vita come si può pensare ad un corpo non disturbato, fiorente di salute? Vi è però una precisazione da fare: s'incontrano più malattie corporali nelle persone con orientamento depressivo che nelle persone con orientamento paranoico. Nel paranoico è la mente che è principalmente malata. Nel depresso sono le energie di relazione, le energie del sesso, le energie dell'amore che, indipendentemente dalla mente ed ancor prima della mente, sono colpite.

Il depresso sa di non avere ragione, ma non ha forza. Non è violento contro gli altri come il paranoico, ma si elimina fino al suicidio. 
Il depresso è pieno di malattie corporali. Questo dimostra, se ce ne fosse ancor bisogno, che le forze primarie non sono quelle della mente, ma sono quelle delle relazioni e quando queste, come nel depresso, sono direttamente colpite, il corpo si ammala.

Oggi noi proveniamo da una cultura più paranoica che depressiva. La paranoia, anche scientifica, produce però, alla lunga, la depressione. Nei giovani oggi vi sono molte malattie che hanno radice nella depressione. Anche questo ci chiama ad un forte risveglio verso la realtà dell'ordine della vita          
 
 


Siamo in ogni provincia
I volontari missionari di Italia Solidale sono presenti in tutta Italia. 
Chi vuole saperne di più può entrare in contatto direttamente con il volontario missionario responsabile del suo territorio. Telefona allo 06.68.77.999, oppure scrivi a: info@italiasolidale.org

Condividi su: