acquaesapone Editoriale
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Non si può amare senza amarsi

Quella legge più forte che abbiamo dentro ci ama davvero

Lun 01 Feb 2010 | di Alberico Cecchini | Editoriale

“Non è possibile”.
Quante volte ho ricevuto questa risposta. Se avessi dato retta alle persone e non a quello che sentivo dentro, avrei evitato qualche problema, ma non avrei realizzato le cose più belle della mia vita. è come se una legge che viene prima di tutte le altre fosse iscritta nella parte più incancellabile di me. Una legge forte e giusta che non è facile tradurre nella quotidianità, ma che suona più o meno così: “tu sei libero e tu sei amore, e solo nell'amore sarai davvero libero, solo nella libertà amerai”. Questa legge credo che ce l'abbiamo tutti dentro, anche se non sempre sappiamo interpretarla. Io non mi sono mai amato molto, talvolta mi sono odiato, ho provato ad annullarmi in tanti modi, ma ho sempre cercato molto. Anche dentro di me e ho dato spazio a questa voce, l'ho riconosciuta come vera, mia e soprattutto mi riempiva di amore per me stesso, ma anche per gli altri e mi rendeva indipendente da tutti. Nel mese dell'amore credo che l'augurio migliore per tutti noi sia di ri-trovare pienamente e senza più inganni tutto l'amore in noi stessi che le vicissitudini della vita hanno offuscato. Altrimenti non è possibile nessun vero amore, sarebbe solo dipendenza.
Certo non è facile, ma bisogna volerlo, impegnarsi e cominciare a scegliere davvero. Conosco molte persone che lo stanno facendo e sono pronte a darci una mano. Anche con questa rivista. Sì, lo so, siamo molto ambiziosi, ma, se anche un disastro come ero io ce  la può fare, allora veramente è il caso di dire: “è possibile!”.  


Condividi su: