acquaesapone Io Giornalista
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

Elogio della normalità

Ciò che conta nella vita è il mondo interiore

Sab 01 Mag 2010 | di Ginevra Stroffolino | Io Giornalista

È la normalità la cosa più semplice e, nello stesso tempo, la più difficile da accettare! In questo mondo dell'apparire dove si cerca continuamente l'evento, dove si deve essere a tutti i costi belli, intelligenti, simpatici, fantastici... essere normali è davvero da eroi! Prendete me, per esempio: la mia vita è tutta "nella media". Ho un aspetto ordinario, non sono particolarmente intelligente, né particolarmente colta, ho una famiglia normalissima, con un marito e due bambini (anche qui siamo perfettamente nella media), faccio la casalinga e le mie giornate sono tutte piuttosto semplici e uguali. Non ho fatto grandi viaggi e non ho cose interessanti da raccontare, ma come dicevano gli antichi "in medio stat virtus" e quindi non mi cruccio più di tanto! è a tutti quelli come me che dedico queste righe, a quelli che ogni giorno affrontano la vita con dignità e coraggio e devono risolvere i piccoli e grandi problemi quotidiani (i figli, la spesa, i soldi...). Io dico che la vita è proprio questo e che ciò che conta è il nostro mondo interiore, quello sì che è unico, e non occorre essere speciali quando si può essere semplicemente se stessi! Obietterete che queste riflessioni sono piene di banalità: ma cosa vi aspettavate da un tipo normale come me?


Condividi su: