acquaesapone Bambini
Interviste Esclusive Viaggi Editoriale Inchieste Io Giornalista TV/Cinema A&S SPORT Zona Stabile Rubriche Libri Speciale Cannes

La persona, immensa potenzialità

Solo relazioni autentiche fanno sviluppare la persona

Ven 28 Gen 2011 | di Padre Angelo Benolli | Bambini

La persona è l’unico valore della vita. La persona assomiglia a Dio, è immagine di Dio, Figlia di Dio.

L'atto più grande d'amore che Dio ha compiuto nei nostri confronti è stato rispettare la nostra persona: la forza di Dio che ci ha creato, la forza della Croce che ci vuole liberare per amore, sa bene che se violenta la nostra forza personale, noi non siamo più nulla. Il Signore ci chiama, ci ama, ma non si sostituisce a noi.

Questo è il valore insostituibile, unico, di ogni singola persona che tutti noi dobbiamo servire. Il fondamento della vita è la persona. Lo sviluppo della vita viene solo attraverso la persona. Ogni relazione della vita è autentica solo se si è autentici nella propria persona. La libertà esiste solo se vi sono persone libere. L'amore esiste solo se vi sono persone nell'amore. La pace esiste solo se vi sono persone testimoni di pace.

La persona è il nostro "io potenziale". L'io potenziale è la nostra potenza, la nostra vita, la nostra libertà, il nostro amore, la nostra pace: tutti doni che Dio ci ha dato e che noi dobbiamo servire.

Se la persona è così meravigliosa, unica, irripetibile, ricca di energie, di vita ad immagine e somiglianza di Dio, come mai molte persone sono così deboli, infelici, confuse, dipendenti, ammalate nello spirito, nella psiche e nel corpo? Questo è un grande problema contro cui la storia di ogni persona, cultura e civiltà s'imbatte. Ma anche questo problema dimostra che ogni persona trascende la storia (ossia il tempo), il proprio io ed ogni altro essere umano.
 


IL NUOVO MODO DI FARE ADOZIONE A DISTANZA
“É una cosa immensa, da cui ricevi molto più di quello che dài! Con queste adozioni di Italia Solidale ho scoperto una vera cultura di vita, siamo tanti puntini e veniamo collegati, è il disegno di Dio, è una cosa seria e vera che fa rinascere le persone nel sud del mondo e noi qui. Per me è stato un tuffo nell'amore, Sylvie e Valentina le due bimbe che ho adottato a distanza in Rwanda e Colombia sono entrate nella nostra famiglia con la loro anima. Anche se non ho un lavoro fisso, a dare questo mio contributo non rinuncio». Così Maria Luisa di Novara esprime la sua gioia per lo scambio di vita e solidarietà. Per maggiori informazioni: 06.68.77.999 oppure www.italiasolidale.org


Condividi su: